IN CUCINA CON LA NONNA

L’ILLOGICA DELL’OPPOSIZIONE di Beppe Ramina Il governo della restaurazione nel cambiamento ha portato acqua ai sentimenti e agli interessi più ostili ai diritti delle persone e rianimato le forze parafasciste. Promettendo sicurezza, facendo delle migrazioni questione di ordine pubblico e avvelenando il clima sociale, lacerando le solidarietà, in cambio, forse, di qualche mancia. Si dice … Continua a leggere IN CUCINA CON LA NONNA

Condividi su:

DELLE UCRONIE, O DELL’ESISTENZA DELLA FANTASCIENZA FASCISTA

COME I NOSTALGICI HANNO OCCUPATO UN GENERE NARRATIVO di Francesco Colombrita Tra i generi narrativi che hanno come tratto distintivo la manipolazione spazio temporale, volta a creare un’ambientazione in cui l’effetto di straniamento la fa da padrone, un ruolo particolare spetta all’ucronia.   Oscillando tra fantastico e romanzo storico, e basandosi sull’interrogativo da terzo periodo … Continua a leggere DELLE UCRONIE, O DELL’ESISTENZA DELLA FANTASCIENZA FASCISTA

Condividi su:

RICORDARE IL PRESENTE

International Trans day of Remembrance 2018 di Leonardo Arpino Siamo abituati fin da piccoli al ricordo pubblico dei morti. La toponomastica delle città occidentali, per dirne una, è punteggiata di memorie lugubri, ma attenuate al punto da non emergere più nella loro tragicità alla nostra percezione cosciente. Sappiamo che le pratiche di memoria ufficiale servono … Continua a leggere RICORDARE IL PRESENTE

Condividi su:

EDITORIALE #37

di Vincenzo Branà L'altro giorno ho visto l'immagine di un bambino in gabbia. Avevo già visto qualcosa del genere nella copertina di un romanzo, bello e spietato: il bambino stava in una culla le cui sbarre costruivano una gabbia. Ma quello era un disegno, una possibilità partorita da una cupa fantasia. L'immagine che ho visto … Continua a leggere EDITORIALE #37

Condividi su: