DA GRANDI TACCHI DERIVANO GRANDI RESPONSABILITÀ

INTERVISTA A ILARY BLUSH, LA DRAG PIÙ ODIATA DA SIMONE PILLON. ALMENO PER IL MOMENTO di Irene Moretti Dino Fonti ha 23 anni e viene dal cuore della Sicilia, studia giurisprudenza ed è una drag queen. Anzi, LA drag queen. Con il suo alter ego Ilary Blush ha partecipato alla lezione organizzata dalle studentesse e … Continua a leggere DA GRANDI TACCHI DERIVANO GRANDI RESPONSABILITÀ

Condividi su:

NOSTRA SANTITÀ – DIVINE

di Linda Green "Drag Queen of the Century": così People saluta Divine (1945-1988), icona di rivoluzionaria oscenità e splendido marciume. È John Waters, ispirandosi a un personaggio di Nostra signora dei fiori, a battezzarla così, rendendola l’eroina controversa dei suoi film. Epiche le scene in cui viene violentata da un’aragosta gigante, mangia realmente feci di cane … Continua a leggere NOSTRA SANTITÀ – DIVINE

Condividi su:

Same Same But Different: l’educazione alle differenze attraverso lo schermo

di Giuseppe Seminario Anche quest’anno Gender Bender Festival presenta, in collaborazione con Paper Moon e Cineteca di Bologna, Same, Same But Different, proiezione di cortometraggi e documentari brevi rivolti ad adolescenti delle scuole bolognesi. Le 6 pellicole incentrate sull’educazione alle differenze di genere e non solo, selezionate dal team della rassegna in sinergia con il … Continua a leggere Same Same But Different: l’educazione alle differenze attraverso lo schermo

Condividi su:

IN PASSATO SONO STATA UN PO’ CATTIVA

DISNEY & QUEER A CONFRONTO di Francesca Anese Il mondo Disney rappresenta un’icona nel cinema d’animazione, un tesoro collettivo che viene amato da spettatori di ogni età, ma soprattutto un tassello di rilievo nel percorso formativo dei più piccoli. Nel 1923 la politica dell’industria era assecondare le aspettative del pubblico e l’evoluzione della società nei … Continua a leggere IN PASSATO SONO STATA UN PO’ CATTIVA

Condividi su:

PALCOPRIDE

di Matteo Miglio Dover spiegare cos’è PalcoPride (sì, proprio così, scritto tutto attaccato) è un po’ come spiegare cos’è il Pride stesso. Diciamo pure che è l’espressione più creativa di una giornata importante, sfaccettata, colorata e libera. Quest’anno mi sono trovato in un ruolo importante e gratificante: occuparmi della gestione artistica di questo palco che … Continua a leggere PALCOPRIDE

Condividi su: