IN CUCINA CON LA NONNA – SENZA FESTEGGIARE

di Beppe Ramina Come hanno osservato criticamente e pacatamente numerose associazioni in una nota condivisa, con l’assenza tra le firmatarie del Cassero e di Arcigay, la legge 1 agosto 2019 n. 15 della Regione Emilia-Romagna, «Legge regionale contro le discriminazioni e le violenze determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere», non garantisce, limitandosi a riconoscerli, … Continua a leggere IN CUCINA CON LA NONNA – SENZA FESTEGGIARE

Condividi su:
xm24 resiste

IN CUCINA CON LA NONNA – IO STO CON XM24

di Beppe Ramina Chi non conosce XM24? Oggi è uno spazio occupato perché il Comune non ha rinnovato la convenzione. Per capirne il motivo, al netto dei pretesti, basta uno sguardo: tra fallimenti e abbandoni, alle sue spalle sta crescendo un’area residenziale. E gli appartamenti non sono facili da vendere con un centro autogestito lì … Continua a leggere IN CUCINA CON LA NONNA – IO STO CON XM24

Condividi su:

IN CUCINA CON LA NONNA – SIAMO RIBELLI

di Beppe Ramina Una donna assieme alla figlioletta, protetta da un cordone di polizia, passa in mezzo a un gruppo di pericolosi rimbambiti che le vogliono impedire di entrare nell’abitazione che le è stata regolarmente assegnata dal Comune di Roma. Uno le urla: «Troia, ti stupriamo!». E poi assediano l’edificio e la cosa va avanti … Continua a leggere IN CUCINA CON LA NONNA – SIAMO RIBELLI

Condividi su:

IN CUCINA CON LA NONNA – OLTRE L’ARCIGAY

di Beppe Ramina Nel 1984, la Nonna è stata tra le fondatrici di Arcigay e primo presidente nazionale. Assieme a Franco Grillini, nottate in treni lenti per risparmiare sull’albergo e girare l’Italia per coinvolgere i pochi collettivi nella nuova avventura. Non ho mai amato con passione Arcigay, la sapevo necessaria. Non si dava peso alla … Continua a leggere IN CUCINA CON LA NONNA – OLTRE L’ARCIGAY

Condividi su:

IN CUCINA CON LA NONNA

L’ILLOGICA DELL’OPPOSIZIONE di Beppe Ramina Il governo della restaurazione nel cambiamento ha portato acqua ai sentimenti e agli interessi più ostili ai diritti delle persone e rianimato le forze parafasciste. Promettendo sicurezza, facendo delle migrazioni questione di ordine pubblico e avvelenando il clima sociale, lacerando le solidarietà, in cambio, forse, di qualche mancia. Si dice … Continua a leggere IN CUCINA CON LA NONNA

Condividi su: