Subscribe Now

Trending News

Tag: discriminazione

Cultura

17 MAGGIO DI VOCE E VISIBILITÀ -

IDAHOBIT come lotta per le differenze di Giuseppe Seminario Corre l’anno 2005 quando, su iniziativa dello studioso e attivista francese Louis-Georges Tin, viene promosso il primo International Day Against Homofobia: la ricorrenza sostiene, attraverso azioni dal basso organizzate dalle realtà presenti nei diversi territori, il contrasto…

Politica

TOUT À DROITE -

Front National, il partito omofobo che (alcuni) gay amano di Antonia Caruso Oggi, addì 7 maggio 2017, la Francia sceglierà il proprio destino politico con il ballottaggio tra Emmanuel Macron, ex Ministro dell’economia, dell’industria e del digitale del governo Hollande, e Marine Le Pen, a capo…

Cultura

EDITORIALE #17 -

di Vincenzo Branà Per molto tempo ricorderemo questo 2016 per il sangue versato al Pulse di Orlando, in Florida, una delle discoteche più frequentate dalla comunità LGBT+. 49 morti e più di 50 feriti sono il saldo della follia di uomo che, armato fino ai…

Cultura

GAY, MA NON TROPPO -

Anche se appare ormai evidente che troppi preferiscano ancora un uomo morto a un uomo gay, cosa spinge alcuni di noi a non accettare la propria natura? Cosa porta a vivere nascosti? Per quale motivo sono sempre più coloro i quali si ritengono “fuori dai…

Poster nel Didietro

URLEREMO ANCHE QUESTO SILENZIO -

della Redazione Alle ore 02:02 Omar Mateen entra nelle nostre vite e ci spara addosso. Un fucile semiautomatico Sig Sauer MCX e una pistola semiautomatica Glock 17 ci massacrano, con furore e precisione, perché siamo lesbiche, transessuali, bisessuali, gay o eterosessuali nel “posto sbagliato”. Siamo…

Politica

EDITORIALE #14 -

di Vincenzo Branà C’è tanto di insopportabile nelle immagini di profughi – uomini, donne, anziani e tantissimi bambini – che marciano scalzi, tra il fango e i corsi d’acqua, rimbalzati da un filo spinato all’altro nel corridoio di terra tra la Grecia e la Macedonia….

Salute e sesso

+ LIBER*! -

Sporco, pericoloso, malato, triste, emarginato, vittima, moribondo, tossico, pervertito, debole: queste sono alcune delle etichette che vengono associate alle persone sieropositive ancora oggi. Stereotipi che rendono uno stato sierologico qualcosa di cui vergorgnarsi, un marchio infamante. “Pride libera tutt*” è il motto del Bologna Pride….