Same Same But Different: l’educazione alle differenze attraverso lo schermo

di Giuseppe Seminario Anche quest’anno Gender Bender Festival presenta, in collaborazione con Paper Moon e Cineteca di Bologna, Same, Same But Different, proiezione di cortometraggi e documentari brevi rivolti ad adolescenti delle scuole bolognesi. Le 6 pellicole incentrate sull’educazione alle differenze di genere e non solo, selezionate dal team della rassegna in sinergia con il … Leggi tutto Same Same But Different: l’educazione alle differenze attraverso lo schermo

Condividi su:

UPON THE SHADOW

La quindicesima edizione di Gender Bender ha offerto al pubblico un documentario che parla di attivismo e diritti umani in Tunisia, con la regia di Nada Mezni Hafaieth. di Francesco Colombrita  “In Tunisia essere omosessuali è un reato, essere sé stessi e amare sono reati.” Esistere è un reato. Chi parla è Amina Sboui, giovane attivista, … Leggi tutto UPON THE SHADOW

Condividi su:

FIRST GIRL I LOVED

di Irene Pasini Premiato al Sundance Film 2016, approda a Gender Bender 2016 in anteprima nazionale l'ultimo film di Kerem Sanga, First Girl I Loved. Liberazione, autodeterminazione, coming out, amore e desiderio sono le parole chiave di questo film. Una storia inventata che si mostra attuale e calzante con il vissuto di molti e molte ma che non sa convogliare l'emotività necessaria. … Leggi tutto FIRST GIRL I LOVED

Condividi su:

Il tempo delle mele (e dei cristalli) a Tel Aviv: Blush!

di Irene Dioli Continua la rassegna cinematografica di Gender Bender 2016 con il primo lungometraggio di Michal Vinik. Blush (Barash) racconta la storia dell'adolescente israeliana Naama (Sivan Noam Shimon) caratterizzata da droghe, alcol, amicizie e primi amori. Il film è stato premiato come miglior lungometraggio al festival MIX di Milano 2016. Il primo amore, il primo cuore spezzato, … Leggi tutto Il tempo delle mele (e dei cristalli) a Tel Aviv: Blush!

Condividi su: