UN’ONTA NAZIONALE PER GLI STATI UNITI

IL GRANDE SILENZIO SULLE VIOLENZE CONTRO LE DONNE NATIVE di Francesco Colombrita Secondo un rapporto di Amnesty international del 2009 dal titolo Labirinto di ingiustizie, una donna nativa americana su tre sarà violentata nel corso della sua vita. Percentuale sicuramente da gonfiare vista la cifra nera derivata dalle frequenti mancate denunce. Inoltre, nell’86% dei casi … Continua a leggere UN’ONTA NAZIONALE PER GLI STATI UNITI

Condividi su:

FROCIE BENEDETTE?

Papa Francesco apre al diritto alla famiglia per le persone omosessuali di Francesco Colombrita Stanno facendo il giro del mondo alcune frasi dette da Papa Francesco all’interno di un documentario che porta il suo nome, proiettato al Festival del cinema di Roma. Frasi che già stanno assumendo l’aspetto di un'importante presa di posizione politica, destinata … Continua a leggere FROCIE BENEDETTE?

Condividi su:

UNA DARKROOM TUTTA PER SÉ – LA STATUA DI SALE DI GORE VIDAL

di Francesco Colombrita A quanto racconta Gore Vidal, negli anni ‘70 Dennis Altman, accademico e attivista LGBT+, fu fermato all’aeroporto di Sydney per effetto di una legge sull’oscenità. Il corpo del reato era un pericoloso libro che Altman portava con sé: The city and the pillar (La statua di sale, n.d.A.). Terzo romanzo dell’autore americano, … Continua a leggere UNA DARKROOM TUTTA PER SÉ – LA STATUA DI SALE DI GORE VIDAL

Condividi su:

LA TAFANA – I TENTACOLI DI CASSEROCENE

di Mattia Macchiavelli «Il nostro compito deve essere fare disordine e creare problemi, scatenare una risposta potente dinanzi a eventi devastanti, ma anche placare le acque tormentate e ricostruire luoghi di quiete»1: così Donna Haraway apre il suo Chthulucene. Sopravvivere su un pianeta infetto. Mi pare che lo stesso compito sia stato assunto da chi, … Continua a leggere LA TAFANA – I TENTACOLI DI CASSEROCENE

Condividi su:

EDITORIALE #57

di Francesco Colombrita Esistiamo sul filo del rasoio. Noi marginalità oppresse abitiamo questo mondo come profughe, costrette a mimetizzarci o a lottare strenuamente solo per essere appena notate. La portata della nostra sopravvivenza è strettamente legata alla nostra forza di portare avanti quelle battaglie che ci hanno trascinato fuori dall’armadio, a occupare le strade e  … Continua a leggere EDITORIALE #57

Condividi su: