di Luca Locati Luciani e Emanuele Lo Zito

Si tratta dello spartito di una canzone chiaramente omofobica, infarcita di luoghi comuni sugli omosessuali appartenenti all’aristocrazia europea dell’epoca.

Il testo è ricco di allusioni, più o meno velate, ad alcuni dei più grandi scandali omosessuali avvenuti in Europa tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XX, come quello delle “messes noires” che nel 1903 portò alla condanna dello scrittore e poeta Jacques d’Adelswärd-Fersen, ma anche l’affaire Harden-Eulenburg, che colpì i vertici militari tedeschi tra il 1907 e il 1909, e quello “di Cleveland Street” (1889), dalla via londinese dove si trovava una casa d’appuntamenti frequentata da clientela omosessuale.

Il primo episodio citato, che dà il titolo alla canzone, vedeva accusato Fersen di aver organizzato, nella propria garçonnière parigina, festini orgiastici in cui sarebbero stati coinvolti alcuni studenti liceali.

Processato, lo scrittore dovette scontare sei mesi di carcere e pagare una multa di cinquanta franchi, perdendo inoltre i suoi diritti civili sul territorio francese per i cinque anni successivi.

In realtà, quelle che Fersen chiamava scherzosamente “messe rosa” consistettero verosimilmente in letture di poesie e composizioni di tableaux-vivants, che spesso includevano i ragazzi motivo dello scandalo.

Come già per Oscar Wilde, processato e condannato per sodomia nel 1895, anche Fersen fu vittima della legislazione omofoba dell’epoca. E, come lo scrittore irlandese, a pena scontata Fersen decise di abbandonare il proprio Paese per trovare rifugio nell’isola di Capri, dove visse fino alla sua morte, avvenuta nel 1923.

Provenienza:

Collezione privata Emanuele Lo Zito – https://mondolgbt.home.blog/

Letture consigliate:

Jacques d’Adelswärd-Fersen: un dandy militant. Actes de la journée d’études de l’université de Lille. Sous la direction de Patrick Cardon et Gianpaolo Furgiuele, Editions QuestionDegenreGKC/Editions Laborintus, 2021.

John Grand-Carteret (cur.), Derrière “Lui”, (l’homosexualité en Allemagne), Bernard, Paris 1908.

Glenn Chandler, The sins of Jack Saul: the true story of Dublin Jack and the Cleveland Street Scandal, Grosvenor House, London 2016.Gianpaolo Furgiuele, Jacques d’Adelswärd-Fersen. Lacospirazione delle sirene, Borgomanero, Ladolfi editore, 2021.