LACRIME AMARE

COME IL PIANTO È DIVENUTO SIMBOLO DI DEBOLEZZA di Francesco Colombrita «Si bagnava la sabbia, si bagnavano le armi degli uomini / di lacrime, tal maestro di guerra piangevano. / E in mezzo a loro il Pelide iniziò alto il lamento [...]».   L’immagine di un uomo che piange è tale da suscitare emozioni contrastanti: inquietudine, imbarazzo, … Continua a leggere LACRIME AMARE

Condividi su:

COL CAZZO CHE TE LA SEI CERCATA

di Irene Moretti Novara, 25 dicembre 2019. Inspira, espira. Dolore. Guardi l’orologio: dall’ultima contrazione sono passati quattro minuti. Inspira, espira. Ne arriva un’altra e ti rendi conto che non puoi più aspettare. Inspira, espira. Due minuti. Tu non puoi aspettare e nemmeno lui. O lei. Per quanto ti riguarda potrebbe anche essere un alieno. O … Continua a leggere COL CAZZO CHE TE LA SEI CERCATA

Condividi su:

COSMOPOLITAN – ASPETTANDO GODOT

LA DIFFICILE VIA DELL'ATTIVISMO IN UNGHERIA di Andrea Giuliano versione audio qui Non è vita facile quella dell’attivista, specialmente quando ci si mette in prima linea. È rischioso dichiararsi orgogliosamente antifascista, frocio, agnostico e socialista in un paese eternamente a metà strada tra negazione dell’Olocausto, maschissimo orgoglio da discendenti di Attila, bigottismo ipocrita condito con … Continua a leggere COSMOPOLITAN – ASPETTANDO GODOT

Condividi su: