A COMING OUT CAROL – I NOMI GIUSTI ALLE COSE

di Francesca Anese Bologna sembrava la terra promessa quando andavo a fumare di nascosto nel parchetto dietro casa, invece di preparare la maturità. Era il luogo magico dai contorni poco nitidi che a diciotto anni, incazzata e incastrata in un paesino di provincia, bastava descrivere come lontano perché fosse attraente. Eppure Bologna è stata da … Leggi tutto A COMING OUT CAROL – I NOMI GIUSTI ALLE COSE

Condividi su:

Same Same But Different: l’educazione alle differenze attraverso lo schermo

di Giuseppe Seminario Anche quest’anno Gender Bender Festival presenta, in collaborazione con Paper Moon e Cineteca di Bologna, Same, Same But Different, proiezione di cortometraggi e documentari brevi rivolti ad adolescenti delle scuole bolognesi. Le 6 pellicole incentrate sull’educazione alle differenze di genere e non solo, selezionate dal team della rassegna in sinergia con il … Leggi tutto Same Same But Different: l’educazione alle differenze attraverso lo schermo

Condividi su:

MDLSX, o dell’inutilità degli steccati tra i generi

di Elisa Manici MDLSX è l'ultima produzione del gruppo teatrale dei Motus, che, nato nel 1991, festeggia i suoi 25 anni con Hello Stranger, una pioggia di eventi che, da ottobre fino a dicembre, Bologna dedica a questa compagnia. Lo spettacolo ha debuttato lo scorso anno al festival di Santarcangelo, osannato da pubblico e critica, … Leggi tutto MDLSX, o dell’inutilità degli steccati tra i generi

Condividi su:

Il tempo delle mele (e dei cristalli) a Tel Aviv: Blush!

di Irene Dioli Continua la rassegna cinematografica di Gender Bender 2016 con il primo lungometraggio di Michal Vinik. Blush (Barash) racconta la storia dell'adolescente israeliana Naama (Sivan Noam Shimon) caratterizzata da droghe, alcol, amicizie e primi amori. Il film è stato premiato come miglior lungometraggio al festival MIX di Milano 2016. Il primo amore, il primo cuore spezzato, … Leggi tutto Il tempo delle mele (e dei cristalli) a Tel Aviv: Blush!

Condividi su: