Subscribe Now

Trending News

Tag: Numero 24

Nostra Santità

NOSTRA SANTITÀ – BESSIE SMITH -

di Elisa Manici Bessie Smith, o l’imperatrice del blues, come amava definirsi, nasce nel 1894 in Tennessee. Un’infanzia difficile, il canto che la accompagna sempre, fin da bambina, per le strade di Chattanooga, passione, certo, ma soprattutto mezzo di sussistenza. Forse proprio per questo diventa una…

Storia

LIKE A PRAYER -

JEAN O’LEARY: DA SUORA AD ATTIVISTA LGBT+ Il video è in bianco e nero: siamo nel 1973. Sono passati quattro anni dai moti di Stonewall e Richard Nixon resterà in carica ancora per un anno. Sul palco della LGBT Pride March, a New York, si…

Storia

DONNA MODERNA -

versione audio qui Come sovente accade gettando lo sguardo all’indietro lungo lo strale della storia, quando si pensa al periodo che ha fatto da incubatrice alla civiltà occidentale in quella terra di dèi ed eroi chiamata Grecia, alcune cose tendono a sfuggire. Tanto più se…

Storia

I FEMMINIELLI DI MAMMA SCHIAVONA -

LA CANDELORA TRA STORIA, TRADIZIONE E COSTRUZIONE DEL SÉ Ogni 2 febbraio gruppi di omosessuali e transessuali, insieme alle paranze dei tammorrari, salgono al santuario di Montevergine per rendere omaggio a Mamma Schiavona, icona che raffigura la Madonna come Theotokos, la madre di Dio. Ogni…

Società

SHAKE YOUR BOOTY AND LISTEN TO THE GIRL -

INTERVISTA A CRISTINA OLIVEIRA Ventidue anni, napoletana ora forlivese, ma con origini che portano fino a Capo Verde e allo Sri Lanka. Nelle consolle romagnole (e non solo) da quando era ancora una teenager, Cristina Oliveira Almeida, o semplicemente Cristina Oliveira, è entrata da poco…

Cultura

GOLDEN LADY -

Intervista a Maria Laura Annibali di Irene Moretti Maria Laura Annibali, romana de Roma, una passione viscerale per i cappelli e attivista LGBT. In prima linea nelle giornate romane passate in presidio in piazza delle Cinque Lune per chiedere l’approvazione della legge Cirinnà. Anni 72…

Politica

MORSO DI IENA -

Quel che resta dopo lo scandalo di Vincenzo Branà Negli anni Settanta del secolo scorso, Pasolini scriveva sul Corsera: “Chi si scandalizza è sempre banale: ma, aggiungo, è anche sempre male informato”. Scandalizzarsi in effetti è ancora oggi il più facile dei conformismi e l’indignazione,…