IL BUGIARDINO – LE VENT NU PASSERA

di Vincenzo Morteo

Ciao a tutt*,

soffro di un disturbo intimo che mi affligge da molti anni. Dopo ogni rapporto sessuale, la mia amica chips strombazza come una banda di paese alla festa del patrono. Come posso sbarazzarmi delle scoregge vaginali? 

***

L’espressione flatus vaginalis descrive l’emissione estemporanea di aria compressa dal canale vaginale. Il caratteristico suono ha un’intensità che può variare da quella di un fievole, impercettibile sibilo fino a quella di una tuba wagneriana in concerto. 

I fenomeni che causano il flato possono avere un’origine fisiologica o patologica

Nel primo caso, lo sbuffo d’aria viene prodotto a seguito dello stantuffamento penetrativo; la penetrazione – anche quella di sex toys o dita – è infatti in grado di accumulare aria nel fòrnice vaginale posteriore che viene infine rilasciata a conclusione dell’atto sessuale o a seguito di uno smottamento improvviso del pavimento pelvico. Può accadere a tutte e in ogni genere di circostanza in cui l’aria trova un facile accesso alla vagina, come ad esempio durante un allenamento in palestra, una lezione di yoga, una corsa nudista controvento in Patagonia. 

L’imbarazzo è provocato dal caratteristico suono flatulento che, tuttavia, non si accompagna a pungenti effluvi aromatici come accade nella scoreggia comune. 

La seconda ragione scatenante ha natura patologica e può essere individuata in una lesione tra la parete vaginale e quella rettale. La soluzione di continuità anatomica così sopravvenuta causa la migrazione dell’aria dal retto alla vagina. Tale lesione è nota come fistola retto-vaginale e viene generalmente causata da traumi ostetrici o chirurgici. 

Se il disturbo è dovuto alla causa più comune – penetrazione o fingering – esiste una particolare ginnastica utile per contrastare la penetrazione d’aria durante il sesso e prevenire così il flato. Questi esercizi sono noti con il nome di esercizi di Kegel e consistono in contrazioni e rilassamenti ripetuti dei muscoli del pavimento pelvico e in particolare nel rafforzamento dei muscoli pubococcigei. 

Secondo la sessuologa Rosaria Torrisi, se il flato avviene durante il sesso è indice di intenso appagamento per la donna. Significa infatti che il cambio di posizioni è frequente, che la penetrazione è vigorosa e che i muscoli sono completamente rilassati. 

Ecco, la prossima volta che ti succede, chiedi di considerarlo un complimento all’orientale. 

In Cina, se non rutti dopo un pranzo, il cuoco si offende. 

Coiti sbuffanti, 

Il Bugiardino

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *