di Maria Micaela Coppola Il candore della neve su un ramo di pino, è il candore della pelle di lei dalla spalla alla gamba. E l’oscillazione del ramo sotto la carne di neve, è il canto dei fianchi di lei nel peso delle mie mani….