VAFFANCULO OMOFOBIA

Indie Pride e l'orgoglio consapevole di Antonia Cassoli Si può dare un compito alla musica? Si può sfruttare il suo veicolo comunicativo, le parole, a prescindere dalla composizione musicale, per formare e informare? Quando nell’antica Grecia furono identificate le Belle Arti, la loro nobiltà consisteva nell’essere un’espressione dell’intelletto creata con scopi per lo più estetici … Continua a leggere VAFFANCULO OMOFOBIA

Condividi su:

IL MEGAFONO ARABO CHE NON ASCOLTIAMO

Mashrou’ Leila, l’Egitto e la stampa di Simone Astarita 35.000 spettatori e un paio di bandiere arcobaleno hanno accolto il concerto di Mashrou’ Leila, band libanese che suona rock alternativo, tenutosi al Cairo il 22 settembre. Un paio di bandiere arcobaleno certo non fuori posto: non solo il cantante della band, Hamed Sinno, è gay, … Continua a leggere IL MEGAFONO ARABO CHE NON ASCOLTIAMO

Condividi su:

FORSE NON SAPETE CHE – WENDY CAROLS

di Pier Paolo Scarsella Mentre l’Italia vedeva l’esordio di Al Bano al Festival di Sanremo, a Pawtucket, Rhodes Islands, con la pubblicazione dell’album Switched-On Bach, si scriveva una pagina della storia della musica decisamente più epocale. Eseguiti con il solo utilizzo del sintetizzatore moog, questa serie di arrangiamenti tratti dalle opere di Johann Sebastian Bach, … Continua a leggere FORSE NON SAPETE CHE – WENDY CAROLS

Condividi su:

HOLY CAMP: LE LUCI SI SPENGONO E LE GAMBE SI APRONO

  di Mattia Macchiavelli La prima nazionale di Holy Camp, trasposizione cinematografica del musical La Llamada di Javier Calvo e Javier Ambrossi, è stata proiettata a Bologna in occasione del Festival internazionale Gender Bender. Per chi se la fosse persa, consigliamo vivamente la replica che si terrà sabato 4 novembre, alle ore 22:00, presso il … Continua a leggere HOLY CAMP: LE LUCI SI SPENGONO E LE GAMBE SI APRONO

Condividi su: