GENDER X A NEW YORK CITY: UN PASSO AVANTI

di Anna Cardascia Dal prossimo gennaio la giurisdizione di New York introdurrà la possibilità di scrivere “genere x”, oltre a maschio e femmina, nei certificati di nascita. Questa scelta, dedicata principalmente agli adulti che non si riconoscono nella binarietà di genere e ai genitori di neonati intersessuali, rappresenta un passo avanti nel riconoscimento dell’identità di … Continua a leggere GENDER X A NEW YORK CITY: UN PASSO AVANTI

Condividi su:

TERTIUM DATUR

Hijra: gloria e declino di una subcultura di Francesco Colombrita “È diritto di ogni essere umano scegliere il proprio genere sessuale”. “Riconoscere alle persone transgender lo status di terzo genere sessuale non è una questione medica o sociale, ma ha a che fare coi diritti umani”. “Lo spirito della costituzione indiana è garantire uguali opportunità … Continua a leggere TERTIUM DATUR

Condividi su:

CORPI SONORI

La quindicesima edizione di gender bender ha ospitato la presentazione della Graphic novel Corpi sonori di Julie Maroh. Alcune tavole originali saranno in mostra fino al 25 novembre da Zoo. di Claudia Tarabella La graphic novel Corpi Sonori si presenta come un abbecedario eterogeneo della sessualità contemporanea. Le 21 storie raccontate si diramano in una … Continua a leggere CORPI SONORI

Condividi su:

CHE FINE HA FATTO LA I ?

Un approccio all'intersessualità di Irene Pasini  Negli ultimi anni la sigla della comunità si è arricchita di nuove lettere con diverse varianti: da LGBT a LGBTI, LGBTQI, LGBTQIA. Le combinazioni sono tante, l’urgenza sempre la stessa: dare visibilità. Molte delle aggiunte recenti, difatti, identificano realtà non solo poco rappresentate nella società, ma addirittura poco conosciute all’interno … Continua a leggere CHE FINE HA FATTO LA I ?

Condividi su: