EDITORIALE #24

di Irene Pasini Abbiamo un problema in Italia e non è la lentezza burocratica. Abbiamo un problema in Italia che poco ha a che fare con il referendum costituzionale che avrebbe voluto snellire le nostre procedure legislative e velocizzare il raggiungimento di certi diritti. Abbiamo un problema forse addirittura più grande di quella cultura intrinsecamente … Continua a leggere EDITORIALE #24

Condividi su:

POLIS APERTA

LGBT+ e forze dell'ordine: una fotografia dell'attuale di Simonetta Moro Genova, giugno 2009, Pride nazionale. Il nostro primo Pride come associazione. Esponiamo, trepidanti e orgogliosi, il nostro striscione che recita “Polis Aperta – associazione LGBT+ appartenenti alle Forze armate e alle Forze dell'ordine”. Temevamo il dileggio dei colleghi, temevamo di esporci troppo, temevamo di avere problemi al lavoro. … Continua a leggere POLIS APERTA

Condividi su:

MI CHIAMO MILENA, SONO UNA DONNA TRANS E NON ESISTO

TDOV - Giornata della Visibilità Trans di Milena Bargiacchi Succede che nel 2017, in Italia, uno studente trans di medicina si ritrovi ad assistere a una lezione in cui il professore afferma, testuali parole: “È chiaro che se c’è scritto M sui documenti non ci troveremmo mai, ad esempio, un paziente con le mestruazioni”. Così come … Continua a leggere MI CHIAMO MILENA, SONO UNA DONNA TRANS E NON ESISTO

RAINBOW IS THE NEW BLACK

I diritti delle persone detenute sono diritti per tutte e tutti di Luca Decembrotto Perché il popolo LGBT+ dovrebbe occuparsi dei carcerati è il titolo di un articolo pubblicato su una testata digitale allo scopo di promuovere la partecipazione del mondo omosessuale alla Marcia per l’Amnistia, la Giustizia, la Libertà, promossa dai Radicali italiani. Prendo in … Continua a leggere RAINBOW IS THE NEW BLACK

Condividi su:

CHEMSEX: COMPRENSIONE vs. ALLARME?

di Marco Falconieri “Infine, la dottoressa ha fatto notare che sebbene lo studio abbia al momento evidenziato la diffusione della droga chemsex limitatamente all'interno della comunità gay, in qualsiasi momento, tale uso potrebbe facilmente estendersi anche alla comunità eterosessuale, seguendo il copione della tristemente popolare ecstasy, originariamente utilizzata unicamente in ambito omosessuale e successivamente diffusasi … Continua a leggere CHEMSEX: COMPRENSIONE vs. ALLARME?

Condividi su: