A POINT OF GREEN – RENÈE MICHEL E ALTRI DEMONI

Dell’alto, del basso e dell’irriducibilmente medio di Linda Green Genuflessa tra le begonie tuberose, fingo solamente d’intendermene in attesa che il tè matcha venga servito; invero, al mio pollice s’addicono molti colori ma disgraziatamente non il verde. Rifletto piuttosto sulle implicazioni assiologiche del buon Mani. Luce-tenebre, spirito-materia, bontà-malvagità e altre simili facezie ronzano tra le distratte … Continua a leggere A POINT OF GREEN – RENÈE MICHEL E ALTRI DEMONI

Condividi su:

T-DAYS – ZONA DI POSSIBILITÀ

di Mizia Ciulini “Papi, è un ragazzo o una ragazza?”. Luca Fontana, drammaturgo e traduttore, forse non avrebbe avuto dubbi, rispondendo a mia figlia, a puntare il dito verso il “mostro medico chirurgico”. Al maschile, ovvio, il transessuale. Rispetto all’estero che dà diversi segni concreti di progressiva civilizzazione sulle questioni di identità di genere, in … Continua a leggere T-DAYS – ZONA DI POSSIBILITÀ

Condividi su: