WOMAD

QUANDO LA MISOGINIA AVVELENA LA MUSICA di Ethel Gallo Nessuno vorrebbe lavorare in un ambiente come quello dell’industria musicale sudcoreana, popolarmente conosciuta come k-pop. Si vive sotto il costante scrutinio dei fan, che non si lasciano sfuggire nulla: un’attenzione che raddoppia nei confronti delle performer. Il crimine più imperdonabile che possano commettere è quello di … Continua a leggere WOMAD

Condividi su:

TUTTE LE COSE SON COME LE ROSE CHE VIVONO UN GIORNO, UN’ORA, E NON PIù

di Giancarlo Furfaro Io sono vecchio, ma non vecchissimo, e ho saputo tardi dell’esistenza di Milly: da piccolo non ricordo di averla sentita nominare e nemmeno di aver ascoltato una sua canzone. Dev’essere successo in modo inconsapevole. Tuttavia dev’essere successo, se - quando ho visitato casa mia per acquistarla - la prima cosa che ho … Continua a leggere TUTTE LE COSE SON COME LE ROSE CHE VIVONO UN GIORNO, UN’ORA, E NON PIù

Condividi su:

CELEBRATION: INCONTRO CON GIORGIA NARDIN

di Federico Borreani Giorgia Nardin, coreografa e performer veneziana, ha incantato le platee europee col debutto solista Dolly, ritratto intelligente e spietato di femminilità dedicato all’icona di Barbie. Il suo primo lavoro per due interpreti, All dressed up with nowhere to go, sta per debuttare in Francia dopo essere stato selezionato dal prestigioso network Aerowaves … Continua a leggere CELEBRATION: INCONTRO CON GIORGIA NARDIN

Condividi su: