T-DAYS – ZONA DI POSSIBILITÀ

di Mizia Ciulini “Papi, è un ragazzo o una ragazza?”. Luca Fontana, drammaturgo e traduttore, forse non avrebbe avuto dubbi, rispondendo a mia figlia, a puntare il dito verso il “mostro medico chirurgico”. Al maschile, ovvio, il transessuale. Rispetto all’estero che dà diversi segni concreti di progressiva civilizzazione sulle questioni di identità di genere, in … Leggi tutto T-DAYS – ZONA DI POSSIBILITÀ

Condividi su:

FALLAZIO

CINQUE GRAMMI DI VIRILITÀ di Nicola Riva “Solo tipi maschili, no effeminati”, “maschio per maschio” “astenersi frocie [rigorosamente al femminile], checche, sfrante”. Per non parlare dell’evergreen “insospettabile”. Chi ha dimestichezza con i social network gay è abituato a leggere nei profili frasi del genere, che spesso accompagnano fotografie decapitate: sembra che i nostri “maschi” non … Leggi tutto FALLAZIO

Condividi su: