COSMOPOLITAN – ASPETTANDO GODOT

LA DIFFICILE VIA DELL'ATTIVISMO IN UNGHERIA di Andrea Giuliano Non è vita facile quella dell’attivista, specialmente quando ci si mette in prima linea. È rischioso dichiararsi orgogliosamente antifascista, frocio, agnostico e socialista in un paese eternamente a metà strada tra negazione dell’Olocausto, maschissimo orgoglio da discendenti di Attila, bigottismo ipocrita condito con un po’ di … Continua a leggere COSMOPOLITAN – ASPETTANDO GODOT

Condividi su: