“C’E’ UN TURCO, A SHIRAZ, MI DICESSE DI SI’…”

di Francesco Colombrita «In quanto omosessuale non puoi non conoscerlo». Stupita, financo un po’ scandalizzata, chiosava così una mia amica, tazzina di tè accostata al labbro, la mia ignoranza riguardo un poeta dal nome inaudito. Materializzatosi tra le mie mani un libro dal titolo Ottanta canzoni e apertolo con curiosa rapidità, compresi subito la ragione del … Continua a leggere “C’E’ UN TURCO, A SHIRAZ, MI DICESSE DI SI’…”

Condividi su: