NOSTRA SANTITÀ – LEONARD BERNSTEIN

di Mattia Macchiavelli

A una manciata di mesi dal termine della prima guerra mondiale, il 25 agosto del 1918 nasce a Lawrence, nel Massachusetts, Leonard Bernstein. Forse per merito della fascinosa magia che permea l’intera contea dell’Essex, sicuramente in virtù della lunga preparazione e delle straordinarie doti musicali, Bernstein verrà ricordato negli annali come uno dei più grandi compositori, pianisti e direttori d’orchestra della storia.

Primo americano a dirigere l’orchestra de La Scala, compositore di musical immortali come West Side Story, Bernstein ha sempre infranto protocolli e convenzioni: dal bacio sulla guancia dato all’allora first lady Jacqueline Kennedy all’appoggio al movimento Black Panthers, fino all’impegno per il disarmo nucleare. Strenuo divulgatore e innovatore della didattica, Bernstein non rinuncerà mai all’impegno politico e sociale in favore di un mondo più dignitoso, sussurrando ancora le parole accompagnate dalla sua melodia nel Candide: glitter and be gay!

immagine realizzata da Riccardo Pittioni del collettivo artistico Gli Infanti

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *