NOSTRA SANTITÀ – HARVEY MILK

di Nicola Riva

VerticaleNato a Woodmere, nello Stato di New York, il 22 maggio 1930, Harvey Bernard Milk deve tuttavia la sua fama alla città di San Francisco, dove si trasferì nel 1969, e al distretto di Castro, cuore di una delle più ampie comunità omosessuali d’America.

Avvicinatosi tardi all’attivismo gay e all’impegno politico, riuscì a catalizzare attorno a sé un ampio consenso che gli consentì di essere eletto come membro del San Francisco Board of Supervisors nel 1977, divenendo il primo omosessuale dichiarato a ottenere un incarico pubblico elettivo negli Stati Uniti. Morì, assassinato, il 27 novembre 1978. Assurto nel pantheon delle divinità LGBT+ grazie al biopic di Gus Van Sant del 2008, Milk, nel 2009 è stato insignito, postumo, della Presidential Medal of Freedom.

pubblicato sul numero 15 della Falla – maggio 2016

immagine realizzata da Riccardo Pittioni, del collettivo artistico Gli Infanti

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *