FORSE NON SAPETE CHE #1

24251082_1923847457880923_358329640_o

di Antonia Caruso

L’11 settembre 2001 il volo United 93, in partenza dalla costa est e con arrivo previsto sulla costa ovest, viene dirottato assai prima della sua destinazione, sui cieli dell’Ohio, per dirigersi furioso verso qualche edificio alquanto prezioso di Washington D.C., tra i quali la Casa Bianca. Uno sparuto ma intrepido manipolo di persone, cavatosi dalla paura e preso atto telefonicamente del già avvenuto schianto newyorchese, ha affrontato i sequestratori, provocando così la delittuosa fine del velivolo non sull’ignara amministrazione Bush, bensì su campi pensilvani. Tra questi intrepidi disinnescatori dell’omicidio di massa uno in particolare: Mark Bingham, imprenditore e rugbista, bello e prestante, impavido e omosessuale.

 

Foto: Illustrazione a cura di Claudia Tarabella

Pubblicato sul numero 28 de La Falla – Ottobre 2017. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *