CHI SIAMO

La Falla è la pubblicazione mensile del Cassero LGBT center di Bologna, un circolo impegnato nel riconoscimento dei diritti delle persone intersessuali, trans*, bisessuali, lesbiche, gay e quelli di tutte le altre identità  del nostro colorato mondo.

Il Cassero è uno spazio culturale che progetta e realizza rassegne artistiche e attività di aggregazione sociale e di intrattenimento; è un laboratorio attivo nello sviluppo di servizi dedicati al benessere e alla tutela della nostra comunità. L’offerta è rivolta a 25.000 soci e socie e alla cittadinanza bolognese interessata alle tematiche LGBT+.

La Falla è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bologna (n. 8435 del 2 novembre 2016). Nasce nel dicembre del 2014 e prevede 10 uscite l’anno. Mantiene viva la tradizione che ha fatto del Cassero uno spazio unico in Italia per la circolazione delle idee e degli immaginari LGBT+, attraverso un costante lavoro redazionale per la produzione di testi, immagini, racconti, interviste, fumetti.

Ogni mese La Falla regala ai propri lettori un poster inedito, creato appositamente da artiste e artisti che donano al mensile la loro interpretazione visiva delle tematiche più coinvolgenti e discusse del panorama gay, lesbico, bisessuale, transessuale, intersessuale, etc… Non solo da leggere, ma anche un oggetto da collezionare.

La tiratura in 1500 copie ogni uscita e una distribuzione capillare, permettono la diffusione della Falla in più di cento luoghi pubblici, sul territorio di Bologna e provincia (biblioteche, librerie, bar, locali, luoghi di aggregazione e negozi).

Nella fittissima edizione cartacea ci sono le nostre storie, il nostro presente e alcuni modi in cui guardiamo al futuro. I punti di vista, i nostri scambi di esperienze, le nostre polarità messe a nudo. Ci sono le cose che succederanno al Cassero, scandite nella forma antica e infallibile del calendario, ma ci sono anche gli spazi in cui tener vivo il senso della comunità e i pensieri che la animano.

Un giornale nasce da un’idea, da un progetto, da tante persone in una stanza affollata che agitano proposte e desideri. Così anche La Falla, una pubblicazione che vive su scale in movimento, attraverso strade sempre mutevoli: nulla di fisso e stantio ma pagine metamorfiche e incostanti, che paiono muoversi come le foto della Gazzetta del profeta. Quasi fosse lo Specchio delle brame, cerca di intercettare i desideri di chi la osserva e, scomodamente attratto, non se ne stacca più.

Il blog della Falla funge da archivio on line dei nostri numeri cartacei e da promotore di contenuti originali scritti da redattrici, redattori e collaboratori esterni.
Ogni mese la redazione della Falla è ospite di Radio Città Fujiko, per raccontarsi e per raccontare quello che accade all’interno della comunità LGBT+.

La Falla è un mensile gratuito, realizzato grazie al contributo volontario di chi decide di prestare il proprio tempo e le proprie energie alla redazione e alla pubblicazione del giornale.

La redazione è aperta alle socie e ai soci del Cassero LGBT center e a chiunque sia desideros* di portare il proprio contributo.