NOSTRA SANTITÀ – ALDO PALAZZESCHI

di Federica Perazzoli Chi sono? Contessa, poeta, incendiario, Aldo Palazzeschi (1885-1974) - nella sua avanguardistica complessità. Conosciuto come personaggio controverso della letteratura italiana, è doveroso ricordarlo anche come omosessuale dichiarato (il fascismo era alle porte). In tutta la sua produzione si rintracciano riferimenti, impliciti ed espliciti, a relazioni e passioni gay, spesso di derivazione autobiografica, … Leggi tutto NOSTRA SANTITÀ – ALDO PALAZZESCHI

Condividi su:

COME UN FORNO CHE NON SA SCIOGLIERE IL GHIACCIO

OMOEROTISMO E CONOSCENZA NELLA SAGA DI GILGAMESH di Donatella Vinci La saga di Gilgamesh rappresenta il più antico poema epico attestato al mondo, la prima grande opera letteraria della storia umana. Le sue origini risalgono almeno al III millennio a.C. e sono sumeriche, come sumeriche sono le origini della scrittura. Gilgamesh è il re di … Leggi tutto COME UN FORNO CHE NON SA SCIOGLIERE IL GHIACCIO

Condividi su:

VERSI DI TRANSIZIONE

DOLORE MINIMO DI giovanna CRISTINA VIVINETTO di Donatella Vinci Dolore minimo, edito da Interlinea, è la prima raccolta di poesie della giovanissima Giovanna Cristina Vivinetto, da lei definita un romanzo in versi della propria transizione di genere. Considerato dalla critica un caso letterario, a neanche un anno dalla sua pubblicazione ha già ricevuto numerosi riconoscimenti … Leggi tutto VERSI DI TRANSIZIONE

Condividi su:

DELLE UCRONIE, O DELL’ESISTENZA DELLA FANTASCIENZA FASCISTA

COME I NOSTALGICI HANNO OCCUPATO UN GENERE NARRATIVO di Francesco Colombrita Tra i generi narrativi che hanno come tratto distintivo la manipolazione spazio temporale, volta a creare un’ambientazione in cui l’effetto di straniamento la fa da padrone, un ruolo particolare spetta all’ucronia.   Oscillando tra fantastico e romanzo storico, e basandosi sull’interrogativo da terzo periodo … Leggi tutto DELLE UCRONIE, O DELL’ESISTENZA DELLA FANTASCIENZA FASCISTA

Condividi su: