COSMOPOLITAN – QUEER AS LONDON

di Giacomo Giorgini Pignatiello L’impressionista francese Claude Monet, una volta disse: “Without fog London would not be beautiful”. Londra, infatti, al pari dei propri abitanti, non si scopre facilmente ai visitatori, ma necessita di un forte spirito di ricerca. Così, a mio avviso, per un primo incontro con la vita queer della City, non c’è … Continua a leggere COSMOPOLITAN – QUEER AS LONDON

Condividi su:

COSMOPOLITAN – PEDER E RAKIJA

Essere queer in Serbia di Carmen Cucci e Sonja Sajzor “Capire il bello significa possederlo.” proverbio serbo La Serbia non è esattamente una gay promised land: la maggior parte della popolazione considera ancora il non essere etero una malattia mentale ed il Pride dello scorso anno è stato il primo ad essere celebrato senza incidenti, dopo quelli che … Continua a leggere COSMOPOLITAN – PEDER E RAKIJA

Condividi su:

COSMOPOLITAN – IL PAESE È PICCOLO E LA GENTE MORMORA

La scena queer di Singapore tra legislazione e clubbing di Francesca Maviglia Muovendo i primi passi nella vita della comunità LGBT+ di Singapore, la più immediata questione con cui è impossibile evitare di confrontarsi è lo status legale dell’omosessualità. Come tante altre ex-colonie inglesi, infatti, Singapore mantiene l’infame “Sezione 377A” del vecchio codice penale britannico … Continua a leggere COSMOPOLITAN – IL PAESE È PICCOLO E LA GENTE MORMORA

Condividi su:

COSMOPOLITAN – ACHTUNG! YOU ARE LEAVING THE HETERONORMATIVE SECTOR

di Andreas Gegenwart Non fidatevi di chi dovesse venire a dirvi che la “Berlino gay” è quella di Schöneberg, lo storico quartiere gay di Berlino Ovest. È vero, qui si può trovare di tutto: bear, leather, “fistatori” mascherati, attempati signori con vezzosi foulard di seta color pastello. Molti con chiwawa di ordinanza, molti altri, se non … Continua a leggere COSMOPOLITAN – ACHTUNG! YOU ARE LEAVING THE HETERONORMATIVE SECTOR

Condividi su: